null
Cerniere alte e basse standard
null
introduzione
main_A1_intro_slide001.jpg

Cerniere:

Le cerniere si possono suddividere in due categorie:

  • con fissaggio a pavimento e soffitto/sopraluce (alte e basse)
  • con fissaggio a parete (laterali o a bandiera).

Le cerniere con fissaggio a pavimento e soffitto sono solitamente utilizzate per porte di ingresso o per porte con alta frequenza di apertura.

Le cerniere con fissaggio laterale sono invece utilizzate per interni o docce, dove solitamente sono presenti controsoffitti o pavimenti rialzati che non consentono il fissaggio alto e basso.

Le cerniere alte e basse si dividono in tre categorie:

  • Cerniere standard
    (si utilizzano per la maggior parte delle porte, consentono l’apertura in entrambi i sensi, interno ed esterno)
  • Cerniere decentrate
    (utilizzate in caso di porte molto larghe per bilanciare meglio il carico sulla cerniera, permettono l’apertura in entrambi i sensi)
  • Cerniere sfalsate
    (utilizzate per porte inserite in un telaio con battuta e consentono l’apertura solo da un lato)

Le cerniere laterali si dividono in tre categorie:

  • Cerniere a bandiera standard
    (con apertura da un solo lato fino ad un massimo di circa 135°)
  • Cerniere a bandiera sfalsate
    (con apertura da un solo lato fino a 180°)
  • Cerniere a scatto
    (con apertura da entrambi i lati e fermo a 0° e 90°, interno ed esterno)

Nello schema vediamo riassunte le tipologie di cerniera con i relativi sensi di apertura.

introduzione
main_A1_intro_slide002.jpg

Cerniere:

Le cerniere si possono suddividere in due categorie:

  • con fissaggio a pavimento e soffitto/sopraluce (alte e basse)
  • con fissaggio a parete (laterali o a bandiera).

Le cerniere con fissaggio a pavimento e soffitto sono solitamente utilizzate per porte di ingresso o per porte con alta frequenza di apertura.

Le cerniere con fissaggio laterale sono invece utilizzate per interni o docce, dove solitamente sono presenti controsoffitti o pavimenti rialzati che non consentono il fissaggio alto e basso.

Le cerniere alte e basse si dividono in tre categorie:

  • Cerniere standard
    (si utilizzano per la maggior parte delle porte, consentono l’apertura in entrambi i sensi, interno ed esterno)
  • Cerniere decentrate
    (utilizzate in caso di porte molto larghe per bilanciare meglio il carico sulla cerniera, permettono l’apertura in entrambi i sensi)
  • Cerniere sfalsate
    (utilizzate per porte inserite in un telaio con battuta e consentono l’apertura solo da un lato)

Le cerniere laterali si dividono in tre categorie:

  • Cerniere a bandiera standard
    (con apertura da un solo lato fino ad un massimo di circa 135°)
  • Cerniere a bandiera sfalsate
    (con apertura da un solo lato fino a 180°)
  • Cerniere a scatto
    (con apertura da entrambi i lati e fermo a 0° e 90°, interno ed esterno)

Nello schema vediamo riassunte le tipologie di cerniera con i relativi sensi di apertura.